Il GF-vip (sic)

 

di Marzia Maccaferri @MarziaMacCaferr 


Ho scoperto che sulla TV Italiana sta ancora andando in onda il GF vip (pare infatti siano vip o lo siano stati – concetto classificatorio che non comprendo, ma questo e’ un discorso diverso).

Se qualcuno avesse ancora qualche dubbio sulla stato catatonico in cui versa la cultura e la società italiana credo possa trovare la risposta qui. In un articolo di commento all’ultima puntata sul principale quotidiano nazionale. Con tanto di approfondimento sulle citazioni colte di tal Signorini.

Oggi. Dopo un mese di arresti domiciliari nazionali.

Si potrà giustamente osservare che basterebbe ‘cambiare canale’. Un’azione questa ahimè che nel contesto recente italiano e’ andata assumendo una connotazione politica. Che il presidente del consiglio possedesse il principale gruppo televisivo-giornalistico del paese una qualche conseguenza deve averla avuta.

Le conseguenze della crisi che stiamo vivendo saranno estreme e non necessariamente nella direzione che ora immaginiamo o speriamo. Quello che possiamo provare a fare e’ cercare di riconoscere i primi sintomi patologici, e cercare di non replicare strutture risultate inefficaci e consolatorie, culture omologanti e intolleranti, concetti patriarcali e paternalistici.

Ecco, avere un capo ufficio stampa del governo che non sia stato un partecipante di una edizione del GF potrebbe essere un primo segnale di una nuova e positiva egemonia culturale. Così, forse, riusciranno a spiegarci il perché le conferenze stampa di Conte vengono convocate sempre ai venti minuti delle 8 o delle 9 o delle 10. Che cos’è? Un messaggio massonico?