L’Aventino Pasquale delle convergenze parallele


Parola-chiave del giorno: Aventino. Non quello della Roma antica; non quello della protesta antifascista per il rapimento di Matteotti. Ma l’Aventino del PD. Che sta a significare oggi, qui, nel caos calmo di questa Pasqua politica italiana, che il PD non dovrebbe autoescludersi dal partecipare alle discussioni per formare il nuovo governo. Pena, l’estinzione. Anzi, essendo il M5S una sorta di costola della sinistra (non lo era anche la Lega Nord? Non lo aveva già detto qualcuno?) punti di convergenza ci sono eccome, basta solo trovare un adeguato compromesso. Un po’ contorto, lo sappiamo.

Leggi tutto “L’Aventino Pasquale delle convergenze parallele”

La Rivoluzione degli ‘spicci’


4 mila euro al mese. E a pochi giorni dalle elezioni. Questo sì che è il segnale del cambiamento. Anzi, solo il primo passo verso la strepitosa metamorfosi della politica italiana che sarà l’abolizione dei vitalizi.

La rivoluzione degli ‘spicci’, insomma, par essere il vero nucleo del progressismo pentastellato a leggere la proposta a firma Giulia Grillo e Danilo Toninelli lanciata ieri su www.blogdellestelle.it.

Leggi tutto “La Rivoluzione degli ‘spicci’”